FLP Affari Esteri

Coordinamento Nazionale

Get Adobe Flash player

Agenda

780.  Giovedì 13.10.16 -  ore 16,30 - Sala A - D.M. riorganizzazione Uffici MAECI.

779.  Mercoledì 21.09.16 -  ore 14,00 - Sala A - Contrattazione Integrativa: FUA, profili professionali, sviluppi economici.

778.  Giovedì 15.09.16 -  ore 16,30 - Sala A - Contrattazione Integrativa: FUA, profili professionali, sviluppi economici.



Ultim'ora





VIGNETTE FLP



TUTELA  LEGALE

Gratuita per gli iscritti



INSIEME  SALUTE







Direttore Editoriale: Dr. Eraldo Fedeli - Dr. Maurizio Polselli

Ultimo aggiornamento :  7   dicembre  2016


A PROPOSITO DEL VOTO REFERENDARIO ALL’ESTERO

È andata come sappiamo la drammatica commedia all’italiana del voto all’estero. Lo sanno anche i pesci che votare all’estero rappresenta un bell’esempio d’illegalità. Facciamo una premessa: non possiamo essere completamente d’accordo con quanto ha affermato un ex presidente del Consiglio ed ex ministro degli Esteri, quando sostiene che non dovrebbero avere il diritto di voto coloro che non pagano le tasse, e sappiamo che di residenti all’estero ce ne sono  pochissimi che le tasse le pagano.

Leggi tutto


I dipendenti pubblici non sono in vendita

Altro che contratto degli statali!!! A pochi giorni dalla consultazione referendaria CGIL CISL e UIL firmano una dichiarazione di intenti preelettorale assolutamente generica che non produrrà alcun effetto immediato. Un’iniziativa che vuole far credere ai lavoratori che si sia rinnovato il contratto, quando
non è così.

Leggi tutto


Si è arrivati a toccare il fondo

Si sapeva, era noto, che quando la mano indica la luna, gli sciocchi guardano il dito. Nella vicenda che ora vi raccontiamo definire sciocco un simile comportamento è molto, molto, riduttivo. Ci spieghiamo.

Leggi tutto

Allegato


La Cisl ha ragione, ma è patetica quando improvvisa il gioco delle tre carte!

La CISL ha certamente ragione quando afferma che "guardando dall'alto, qualcosa sfugge". In effetti, ci era sfuggito il suo comunicato del 21 novembre: lo abbiamo rinvenuto, per caso, nascosto in un angolo al terzo piano (vedi allegato). Non c'è sfuggito, invece, il tentativo alquanto maldestro, patetico che, con quel comunicato, tenta sfacciatamente di inscenare il gioco delle tre carte, convinta che la FLP si faccia vendere la Fontana di Trevi, dalla CISL! 

Leggi tutto

Volantino Cisl


Inconcludente l’incontro sul contratto con il Ministro della Pubblica amministrazione. Alle proposte della CSE il Governo non risponde e prende tempo


La Confederazione CSE è stata convocata dal Ministro della Pubblica Amministrazione sulle tematiche riguardanti il rinnovo dei contratti pubblici. L’incontro si è svolto oggi in tarda mattinata ed è stato sostanzialmente deludente. L’intendimento del Governo, a quanto si è potuto capire, è la stipula di un accordo politico prodromico all’apertura delle contrattazioni vere e proprie e per questo ha chiesto ai sindacati di illustrare le proprie richieste...

Leggi tutto


Questioni connesse al lavoro pubblico

Si invitano le Confederazioni Sindacali in indirizzo a partecipare ad una riunione per un confronto sulla materia indicata in oggetto il giorno 28 novembre 2016, alle ore 12,15, presso la Sala D’Antona, Palazzo Vidoni, Corso Vittorio Emanuele II, n. 116.

Leggi tutto


Ancora una sentenza della Corte Costituzionale
blocca la pseudo-riforma della pubblica
amministrazione del governo Renzi


La Corte Costituzionale con la sentenza n. 251 del 2016, depositata oggi 25 novembre 2016, relativa al ricorso della regione Veneto verso la Legge 124/2015 in materia di riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell'art. 11 della Legge, relativo alla Dirigenza Pubblica, oltre alle norme contenenti le deleghe al Governo per il riordino della disciplina vigente in tema di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni...

Leggi tutto

Allegato


FINALMENTE!!
L'INPS corrisponde tredicesima e I.I.S. ai
pensionati di reversibilità e lavoratori del
pubblico impiego

Con la circolare n. 195 del 10.11.2016 l’INPS, visto il mancato intervento legislativo che avrebbe dovuto adeguare la normativa alle pronunce della Corte Costituzionale del 1989 e del 1992 contro la non cumulabilità tra il trattamento stipendiale di lavoratore del pubblico impiego e la pensione di reversibilità in quanto coniuge superstite, prevista dall'art.97 del DPR 1092/73, e visto il persistere di un andamento giurisprudenziale consolidato in materia, ha deciso di adottare una soluzione amministrativa tesa a riconoscere la tredicesima e l’indennità integrativa speciale, finora non erogate sulle pensioni ai superstiti, anche in assenza e a prescindere da eventuali ricorsi fatti da parte degli interessati.

Leggi tutto

Allegato


Osservatorio Prenatalizio della Legalità

Per dirla con la "Smorfia": la fifa (che nulla ha a che vedere con il calcio) fa 90. L'amministrazione si agita non poco per la comparsa di simpatiche letterine e precise, anonime ma alquanto fastidiose per la casta. I dipendenti della Farnesina sono ormai stanchi di abusi e soprusi e ci risulta che sono in arrivo ancora lettere, altrettanto interessanti. Sono state pubblicizzate alcune missioni per Kabul, Tunisi etc. speriamo che non vengano assegnate con le solite serenate abituali, strapagate e al chiar di luna.

Leggi tutto


Gli ubbidienti servitori

Anche la lista straordinaria per i posti diplomatici, si è rivelata un vero e proprio flop! Su 19 posti disponibili sono stati assegnati soltanto 11: come si spiega? Con la scarsa vocazione al sacrifico dei servitori dello Stato tanto incensati, quasi santificati, nell’ultima audizione parlamentare?

Leggi tutto


L'imbroglio del profilo unico




Risposta all'UNSA

L’indecente, inaudita e inaccettabile provocazione fatta dall’UNSA (sindacato dei contrattisti) con il comunicato n. 31, del 14 novembre - con il quale, ad ulteriore dimostrazione del caos che avvolge quel sindacato, fa recidivo riferimento ad un articolo di Stefano Iannaccone erroneamente attribuito a “il Fatto Quotidiano” mentre è stato pubblicato su “lanotiziagiornale” - ci costringe a scendere nuovamente in campo per ristabilire la verità che, in un modo o nell’altro, finisce sempre per farsi strada.

Leggi tutto


Elenco sedi con qualifica di disagio, particolare disagio  e Art. 7 - 2017

Leggi tutto


L’AUDIZIONE DEL SEGRETARIO-SEGRETARIA G. BELLONI ELISABETTA ALLA COMMISSIONE ESTERI DELLA CAMERA NON PUÒ RESTARE SENZA COMMENTO

Com’è stato riportato dalla stampa, in data 26 ottobre, la dottoressa Belloni Elisabetta è comparsa in audizione presso la commissione Affari Esteri della Camera. A modo suo, molto particolare, ha presentato i conti e gli obiettivi raggiunti e da raggiungere. Basta leggere con attenzione il resoconto della seduta per accorgersi come la signora Belloni ha sparato fuochi d’artificio per depistare la commissione riunitasi per ascoltare. Vediamo cosa ha detto e come.

Leggi tutto


La Grande Abbuffata 2

Il voto degli italiani all’estero non rispetta la Costituzione. Come ha denunciato l’ambasciatrice Cristina Ravaglia – che di mestiere per la Farnesina sorveglia le operazioni elettorali e le politiche migratorie – nel documento riservato pubblicato ieri dal Fatto. Non solo. Il voto dei 4 milioni e 23 mila italiani all’estero, per aiutare Matteo Renzi a vincere il referendum, è diventato pure costoso: vale oltre 160 milioni di euro di finanziamenti. 

Leggi tutto


La Grande Abbuffata

È emersa anche la frenetica attività, rivolta soprattutto nei confronti della Farnesina di un politico semisconosciuto e con poco peso (eletto con qualche migliaio di voti all’estero, collegio America Latina) certo Porto. Non si vedevano più tanti soldi dai tempi del “sor Prodi”: che fine faranno?

Leggi tutto


Riceviamo e Pubblichiamo

A testimonianza della trasparenza in atto alla Farnesina, che si concretizza nella fattispecie dell’allegra gestione (pessima, per noi) tanto di moda nella DGRI. Questo avviene grazie alle santerelle e ai santi del primo piano, in odore di beatificazione o “sbeatificazione e dannazione” a conclusione dell’anno santo. Però, Godot arriva a dicembre!

Leggi tutto


Contrattisti  USA

Lavorare in un’ambasciata o un consolato italiano negli Stati Uniti conviene. Eccome. Molto di più in confronto a una sede diplomatica olandese, francese o anche inglese. Di fronte a questi stipendi non c’è taglio alle spese che tenga. La retribuzione per i lavoratori a contratto, assunti dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci) guidato da Paolo Gentiloni, riesce a essere quattro volte maggiore rispetto ai colleghi che hanno la stessa categoria contrattuale, quella di impiegato esecutivo, in Italia.

Leggi tutto


RESOCONTO DELL’ENNESIMA RIUNIONE SULL’ISE

Nel pomeriggio di ieri, 9 novembre, abbiamo partecipato all’ennesima riunione avente come oggetto dichiarato dall’URSIS “Riforma dell'ISE: segnalazione delle criticità da parte delle OO.SS. in vista della Commissione Permanente di Finanziamento”. L’amministrazione, mossa dalla preoccupazione della mancata copertura di tanti posti nell’ultima lista straordinaria, vorrebbe che ogni organizzazione sindacale segnalasse le situazioni difficili che hanno determinato il disinteresse nel coprire quelle sedi andate vacanti.

Leggi tutto


PRIMA O POI VA A FINIRE CHE UNO SI “STUFA”

Nessuno s’illuda che la FLP Affari Esteri cesserà di pretendere spiegazioni dalla nostra amministrazione sulle “stranezze” che avvengono in alcune sedi all’estero, soprattutto quando i fatti denunciati sono sotto gli occhi di tutti e quando sono le sedi stesse a chiedere l’intervento delle Autorità per riuscire a ristabilire quell’ordine e quella tranquillità che sempre dovrebbe regnare nei posti di lavoro.

Leggi tutto


Farnesina a punti

Ricordate le contestazioni e proposte di FLP Affari Esteri all’Amministrazione in merito ai punti “Millemiglia” (vedi la storia nel nostro volantino http://www.farnesino.eu/storiamillemiglia.pdf) FLP Affari Esteri, tra le proposte propositive a favore del personale proponeva, testualmente:

Leggi tutto

TUTTA LA VERITÀ PER REGENI MA ANCHE PER MONCIATTI

Avevamo già manifestato con i nostri mezzi d’informazione forti dubbi su come la nostra ambasciata a Caracas ha troppo frettolosamente archiviato come morte naturale, causata da infarto, il decesso del collega Mauro Monciatti che, come tanti ricorderanno, è stato trovato senza vita il 4 giugno di quest’anno nella sua abitazione a Caracas - dove prestava servizio per il nostro ministero - il giorno prima di partire per un meritato periodo di vacanza.

Leggi tutto

SEMINARIO DEI CASINI VARI

EVENTO CULTURALE REFERENDARIO

In data 26 ottobre si è tenuto, in Contrada Ripetta, un seminario dall’altisonante titolo “La Diplomazia Italiana primo strumento per l’internazionalizzazione del paese”. Pochissimi diplomatici in servizio (giovani e meno giovani) e molti divini quiescenti (vale a dire in quiescenza) eleganti, ma dal passo malfermo. Il Torpedone partito dalla Farnesina che includeva pranzo al sacco è arrivato al destino desolatamente vuoto... 

Leggi tutto


IL VOTO AGLI AMBASCIATORI




SANTO DOMINGO

Sono passati parecchi anni da quando qualcuno ebbe il coraggio - pagandolo anche a caro prezzo - di denunciare lo scandalo sui visti a Santo Domingo dove dentro c’erano un po’ tutti: poliziotti corrotti, ambasciatori in altre faccende affaccendati, carabinieri conniventi, colleghi di ruolo e contrattisti tutti - per un verso o per l’altro - coinvolti per incuria, indifferenza, complicità. Ma chi più fra tutti tacque e non fece nulla all’epoca, fu proprio la nostra cara amministrazione che, solo a distanza di tanti e troppi anni, e solo in seguito a uno scandalo internazionale fu obbligata a chiudere quell’ambasciata.

Leggi tutto


DICIAMO LA VERITÀ

La verità, nuda e cruda, è solo una: si va verso la creazione di un ministero di dipendenti diplomatici e contrattisti! Questo è quanto emerge chiaro dal comportamento dell’amministrazione che, mentre è così attenta e solerte nel penalizzare costantemente le aree funzionali, si preoccupa di aumentare continuamente gli stipendi, di per sé già esagerati, dei nostri contrattisti all’estero. 

Leggi tutto

Interrogazione Contrattisti


DIPLOMAZIA NOSTRANA - INDIETRO TUTTA

Lo spettacolo fornito dalla diplomazia nostrana in occasione del voto all’UNESCO (non molto apprezzato in Israele!) in merito all’appartenenza dei luoghi sacri di Gerusalemme Est, è sotto gli occhi di tutti. Con l’astensione, votata con estrema leggerezza, l’Italia si è discostata dal resto dell’Europa che conta. Le cosiddette “feluche” hanno tentato di giustificare l’astensione con l’innesto del pilota automatico (la prassi di non votare da anni). E’ intervenuto il presidente del Consiglio che ha stroncato le affermazioni dei suoi cari diplomatici e del balbettante Gentiloni, definendo la posizione assunta dall’Italia “Una decisione incomprensibile, inaccettabile e quindi sbagliata”. Giudizio senza appello!

Leggi tutto


MA I SOLDI PER I CONTRATTI DAVVERO NON CI SONO? TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUI CONTI DELLO STATO

All’inizio della settimana è stato annunciato il varo della Legge di stabilità per il 2017, ed è ripartito il balletto sulle somme destinate al rinnovo contrattuale dei dipendenti pubblici. Purtroppo, all’annuncio non sono seguiti testi normativi e così tocca fare stime laddove invece dovrebbero esserci certezze sugli stanziamenti. Alla fine, comunque, non si andrà oltre i 900 milioni per tre anni di cui si parla insistentemente. E il refrain è sempre lo stesso: non ci sono i fondi, ci sono altre priorità.

Leggi tutto


ORMAI E' ASSODATO ALL'UNSA NON E' CHE NON VOGLIONO CAPIRE...PROPRIO NON CE LA FANNO

Sarà dunque abbastanza arduo far assimilare loro alcuni concetti anche se abbastanza semplici ma fondamentali, come coerenza, giustizia, idonea ed accettabile rappresentatività, ma ci proviamo lo stesso, perché lo riteniamo necessario ed utile per tutti. Per una persona che vive e opera in ambito sociale, dovrebbe essere considerato un nobile impegno difendere, comunque e in ogni modo consentito, i diritti dei lavoratori, cercare di eliminare i soprusi,le diversità di trattamento che subiscono, affermare sempre la loro dignità, indipendentemente da...

Leggi tutto


SCHIERAMENTI DIPLOMATICI CON DOPPIO GIOCO!

Siamo stati informati dalla stampa nazionale ed estera del viaggio fatto di recente dal ministro dei Rapporti con il Parlamento, in giro per il mondo, accompagnata da interpreti facenti funzione, ovviamente a spese di Pantalone, per propagandare il “Si” al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, sotto le mentite spoglie d’impegni istituzionali che, se fossero stati veramente tali, avrebbero dovuto essere affidati al ministro degli Esteri, Gentiloni...

Leggi tutto


IL PROBLEMA (IN CHIARO: LA FAVOLETTA) DELLE ASSUNZIONI IMPOSSIBILI AL MAE (SOLO PER LE AAFF)

Durante l’interessantissima riunione informativa sull’imminente riorganizzazione del MAE(CI) si è anche accennato ad eventuali assunzioni di personale delle aree funzionali. Mentre altri Ministeri nel corso degli anni hanno potuto rimediare alle sopraggiunte carenze di organici (da ultimo il doppio colpo messo a segno dalla Giustizia che, prima mette in cantiere riqualificazioni dalla seconda alla terza area funzionale, poi indice un concorso per 1.000 nuove assunzioni), qui al MAE i nostri autoreferenziali diplomatici si sono ripetutamente dichiarati impotenti a fronte dei “niet” della Funzione Pubblica e del MEF...

Leggi tutto

Allegato


LO SAPEVAMO GIÀ CHE L’UNSA HA POCHE IDEE (PERÒ MOLTO CONFUSE) E INSISTE NEL DARCENE CONFERMA
CON UNA SERIE DI AFFERMAZIONI STRAMPALATE


Con il comunicato n. 27 di venerdì 14 ottobre, l’UNSA (sindacato dei contrattisti) afferma che alcuni sindacati avrebbero lanciato il referendum consultivo tardivamente rispetto all’accordo (scellerato) sulla creazione, tra l’altro, del profilo unico, ormai sottoscritto da CISL, UIL e, appunto, UNSA. Si tratta di un’ulteriore falsità, da aggiungere a quelle già pomposamente diffuse in precedenza e le aggrava: la ... 

Leggi tutto

CONDIVISIONE MASSIMA

Condividiamo pienamente l'invito rivolto, in queste ore, dalla CGIL per la raccolta delle firme tra tutto il personale in servizio a Roma e all'estero. Raccolta che non si accavalla o depaupera il Referendum indetto da questa sigla sindacale, anzi lo rafforza. Per una volta ROMPIAMO gli equilibri impostici da questa sigla sindacale, anzi lo rafforza.Per una volta ROMPIAMO gli equilibri impostici da questa Amministrazione maestra nel "dividi et impera" e al di là degli schemi rispondiamo TUTTI COMPATTI che non siamo concordi con il profilo unico. 

Leggi tutto


Diplomatici Furbetti

Anche il personale diplomatico non dirigente dimentica di timbrare il cartellino che attesta la presenza nelle ambasciate italiane all’estero. Che sia un bluff anche il recente decreto legislativo, approvato a giugno scorso e già in vigore, contro la falsa attestazione della presenza in servizio per tutti i dipendenti pubblici? Ci sorge il dubbio....

Leggi tutto


I nodi al pettine - 1° puntata

Con “I nodi al pettine” s’intende avviare un’analisi approfondita sulle reali motivazioni per cui l’Amministrazione e i sindacati ammaestrati hanno rappresentato forte l’esigenza dell’improvvida modifica del CCI, anticipando il nuovo CCNL, ormai imminente. In questa prima puntata ci limitiamo a parlare delle valutazioni, inserite come importante punteggio nella procedura di riqualificazione economica che avverrà nel 2017, per chiarire qualche legittimo quesito.

Leggi tutto


12 ANNI SONO TROPPI LA QUESTIONE “ROTAZIONE” È ORA MOLTO URGENTE

Spinti dall’ormai non più rinviabile urgenza, riportiamo all’attenzione di tutti gli organi istituzionali e politici competenti e dei cittadini desiderosi della buona amministrazione pubblica, l’incresciosa e arrogante situazione in essere al ministero degli Esteri in merito ai dirigenti che resistono con le unghie e con i denti alle giuste e reiterate richieste di rotazione.

Leggi tutto


L’UNSA PRIMA FIRMA L’ACCORDO SCELLERATO POI, PER CERCARE DI GIUSTIFICARSI, È COSTRETTA AD INVENTARE E GLI ALTRI?

L’UNSA con il comunicato n. 28, del 7 ottobre (che vi alleghiamo), pensa di poter convincere i colleghi delle Aree Funzionali della bontà dell’accordo sottoscritto giovedì 6 ottobre con l’amministrazione, assieme a UILCISL. Accordo che, se dovesse superare il vaglio degli organi di controllo e della magistratura, porterà al profilo unico, ossia alla catastrofe...

Leggi tutto

Allegato


HANNO FIRMATO

IERI 6 OTTOBRE 2016 CISL UIL E UNSA HANNO FIRMATO L’ACCORDO CHE MODIFICA IL CONTRATTO INTEGRATIVO  E INTRODUCE IL PROFILO UNICO. HANNO COSÌ SCAVATO LA FOSSA A TUTTO IL PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI...

Leggi tutto


La FLP diffida l'Amministrazione sul Profilo Unico


Leggi tutto


IL PROFILO UNICO

Sono in tanti a pensarla come noi!

Ieri, i colleghi delle Aree Funzionali sono intervenuti in massa (affermazione non esagerata, visti i tempi che corrono!) all’assemblea convocata dalla FLP Affari Esteri per parlare del profilo unico, per informarli su quanto stanno preparando loro gli altri sindacati in accordo con l’amministrazione. Li stanno suicidando a loro insaputa, perché nessun’altro ha pensato d’informarli come si deve e di difenderli!

Leggi tutto



GOVERNO RENZI E TRIPLICE CONFEDERALE

INVENTANO L’APE BANCARIA

La Legge Fornero, che ha provocato lo slittamento della pensione per la maggior parte dei lavoratori italiani, è ormai universalmente riconosciuta come una legge iniqua, ma ha il pregio di non avere né babbo né mamma. Benché, infatti, quasi tutti i partiti allora presenti in Parlamento l’abbiano votata, oggi non si trova più nessuno che ne rivendichi la paternità. Anzi, è usata come comodo paravento dalle forze politiche per continuare a far cassa sui lavoratori senza prendersi responsabilità, tanto la colpa è della Fornero.


Leggi tutto

Allegato 1

Allegato 2


Missioni specialmente particolari in America Latina

E’ moda per alcuni partiti visitare le nostre comunità italiane all’estero per tastare l’eventuale, consistenza (quasi sempre nulla) di un disinteressato bacino elettorale. Fin qui, nulla da eccepire. Siamo nella deprecabile anormalità, quando si usano le strutture amministrative all’estero (consolati e ambasciata) per fini partitici. Ci spieghiamo: la nostra rappresentante ufficiale a Buenos Aires è scattata sull’attenti alla vista dell’onorevole Maria Elena Boschi...

Leggi tutto



Ci hanno svenduti!

Nella riunione di ieri, 29 settembre, è andato in scena l’omicidio della AAFF, il cui funerale è previsto per giovedì prossimo 6 ottobre. Rispetto alla precedente riunione, nella quale era tornato a prevalere il buon senso, abbiamo assistito a un volta faccia incredibile (anche se non è la prima volta e, temiamo, non sarà l’ultima!)...

Leggi tutto


Nuova pratica sindacale adottata dall'UNSA: L'AUTOCASTRAZIONE

Sappiamo che l’UNSA è bravina, si agita, nel difendere i contrattisti (è nata principalmente per quello) e i diplomatici (e chissà perché?), un po’ meno le Aree Funzionali. E per farlo non le basta arrampicarsi sugli specchi: si ricopre anche di ridicolo. Nel comunicato diramato n. 23, del 28 settembre ci accusa di fare disinformazione e, armi in pugno, si erge a paladino dell’informazione. Afferma che la scelta fatta dal ministero della Giustizia di adottare una legge speciale per agevolare il blocco contrattuale e favorire il passaggio di parecchi dipendenti dalla seconda alla terza area è frutto della volontà politica (me cojoni!)...

Leggi tutto

UNSA su concorsi


I permessi della Legge 104/92 spettano anche ai conviventi

La FLP informa che, con sentenza n. 213/2016, la Corte Costituzionale ha stabilito il rilevante principio secondo cui anche al convivente di persona disabile – che si occupi dell’assistenza in favore del partner malato o invalido – ha diritto di usufruire, alla stessa stregua dei coniugi e dei parenti fino al secondo grado, dei tre giorni di permesso mensile retribuito e coperto da contribuzione figurativa previsti dalla legge 104 del 1992.

Leggi tutto


Profilo Unico a cosa e a chi serve

L’amministrazione, probabilmente in amorevole sintonia con qualche sindacato e con la benedizione di altri rappresentanti dei lavoratori (vedi sopra), ha fretta, una fretta tremenda, di modificare il Contratto Integrativo del 2009. E ciò nel momento in cui s’inizia a discutere all’ARAN del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, atteso da oltre 7 anni che, come si sa o si dovrebbe sapere, rappresenta il modello cui fare riferimento per stipulare ogni contratto integrativo. Insomma, la fretta, fa mettere il carro davanti ai buoi: e per arrivare a quale risultato, poi? È presto detto: la schifezza del profilo unico!

Leggi tutto


Accertamento Provvisorio della Rappresentatività

Triennio 2016 - 2018

Leggi tutto


Una questione di competenza

Al nostro “Osservatorio Permanente” n. 1 - col quale giustamente si lamentava, mettendola in risalto, la mancata rotazione dei funzionari nella DGRI, direzione altamente sensibile per ovvie, comprensibilissime, ragioni - il direttore del personale (diplomatico) sig. Sabbatucci Luca ha immediatamente reagito e con tono evidentemente piccato, a propria egoistica autodifesa, ci ha scritto testualmente: “Capisco che un DG o un responsabile delle relazioni sindacali competenti (sich!) possano dare fastidio a sindacalisti di professione”.

Leggi tutto


La Disperazione

Le strategie in materia di trasferimenti adottate negli ultimi tempi dal gotha dei dipendenti diplomatici addetti all’“Human Resources Management” si sono dimostrate, a nostri giudizio, fallimentari: purtroppo, non tutti la pensano come noi! La cronica vacanza dei posti - determinata innanzitutto dalla “sballata” riforma dell’ISE e dal pasticciato contributo per il trasporto masserizie - impera ormai su tutti i fronti: liste/missioni/assegnazioni brevi, solo su quest'ultime in poche settimane su 27 posti pubblicizzati di assegnazioni brevi solo 4 sono stati coperti, per non parlare delle liste e missioni varie dove le vacanze sono incolmabili.

Leggi tutto


"Inaugurazione Piattaforma ONLINE CSE-FILAI"

Siamo lieti di annunciare che, a partire da ieri, è online la Piattaforma di CSE-FILAI raggiungibile all'indirizzo http://www.filai.it. Chiaramente, vista la portata ambiziosa del progetto, ciò che siamo stati in grado di pubblicare è da considerarsi "la base" che, nei mesi a venire, sarà destinata ad arricchirsi con l'aggiunta di nuovi moduli in grado di incrementare il livello di interattività con gli iscritti, per consentire a tutti (sia iscritti che non) di fare le loro proposte in materia politica e sindacale.

Leggi tutto


QUADRETTO ESTIVO

Come risaputo al MAE i soldi si sprecano con una suprema leggerezza. In Albania arrivano via Cooperazione altri finanziamenti, sembra per finanziare addirittura la riforma universitaria. Ma L’Albania è in Europa o altrove! Alcuni ambasciatori dicono che si tratta della nostra Provincia Africana d’Albania. In passato era stato detto che finiti i vecchi progetti non ci sarebbero stati altri finanziamenti.

Leggi tutto


COSTO MEDIO FORFETTARIO

Avevamo trattato due volte l’argomento: con il volantino FLP “Spese di rappresentanza extra large”, del 22 aprile 2015, e con il comunicato stampa “Gli ambasciatori italiani peggio del sindaco di Roma, Ignazio Marino”, dell’8 ottobre dello stesso anno. L’occasione per tornare a parlare di spese di rappresentanza, ci viene fornita dalla festa della Repubblica, recentemente celebrata da ambasciatori e consoli in tutto il mondo.

Leggi tutto


Nessun alibi ora per il Governo

Sottoscritto nel pomeriggio del 13 luglio in Aran in via definitiva, dopo la preintesa del 5 aprile e l’autorizzazione del Governo alla sottoscrizione, l’accordo quadro sulla ridefinizione dei comparti di contrattazione. Come è noto i nuovi comparti di contrattazione ora sono quelli

Leggi tutto


LA SAGA INFINITA DELLA COOPERAZIONE MA FINALMENTE IL PARLAMENTO, COME NOI, VUOL VEDERCI CHIARO

Al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale . — Per sapere – premesso che: la legge 11 agosto 2014, n. 125 recante «Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo», ha istituito l'Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics)...

Leggi tutto


Passaporti Diplomatici

L'amministrazione sta predisponendo un nuovo decreto per il rilascio dei passaporti diplomatici. Ecco qui di seguito la risposta della FLP Affari Esteri inviata al ministro Gentiloni, al segretario generale, amb. Belloni e alla DGRI.

Leggi tutto


Commento Ragionato

Come promesso, ecco il “Commento ragionato” alle risposte del direttore generale Cantini e della direttrice AICS Laura Frigenti (con le quali hanno preso posizione a seguito dell’altra nostra lettera aperta sui curiosi e favolosi contratti Co.Co.Pro.

Leggi tutto


La CGS presenta la Piattaforma per il rìnnovo dei Contratti

La Confederazione Generale Sindacale ha depositato alla Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo (CEDU) le decine di migliaia di ricorsi con cui i lavoratori e le lavoratrici del pubblico impiego chiedono un indennizzo per i mancati arretrati maturati durante i 5 anni di blocco contrattuale.

Leggi tutto

Piattaforma  CGS


Euforia per un seggio a metà!

All’ONU l’Italia ha vinto. Sì, ha vinto un seggio a metà, dopo la figuraccia per essersi fatta soffiare dalla Svezia il posto cui anelava ardentemente. Ha ottenuto un seggio, per così dire, monochiappa: una vittoria incommensurabile della diplomazia italiana, secondo il ministro Gentiloni che, evidentemente, si accontenta di poco. 

Leggi tutto


Scambi epistolari su favolosi contratti COCOPRO

Preme informare che questa organizzazione sindacale è stata ricevuta dal segretario generale, ambasciatore Belloni dietro sua specifica richiesta. Con l'occasione, la FLP Affari Esteri ha, tra l'altro, sottoposto alla sua attenzione un caso molto complesso e poco edificante per l'immagine della Farnesina: sono stati stipulati oltre 12 contratti speciali, anzi molto speciali, per un ammontare complessivo di 1.380.000 (dicasi - non è un refuso - un milione e trecentoottantamila) euro, ovvero 115.000 euro ciascuno all'anno.

Leggi tutto


La Tunisiana III

Tutto scorre placido, come l’acqua di un fiumiciattolo di montagna, all’ambasciata d’Italia in Tunisi. Non importa, al MAE, che 35 parlamentari abbiano presentato un’interpellanza urgente con la volontà di far luce sulla mala gestione di quella sede. Non importa che lo scandalo sia uscito anche sui giornali quotidiani nazionali. Non importa che vi sia stata una visita in materia di sicurezza da parte della DGAI. In quell’ambasciata, nulla cambia, tutto è immutabile.

Leggi tutto


La rotazione che la Farnesina ancora non vuole

Se la Farnesina non vuole ruotare, noi torniamo a nostra volta sul tema, e non ci stanchiamo di attirare l’attenzione su un fatto che riteniamo un grave comportamento omissivo (inadempimento) da parte dell’Amministrazione. Come ormai ampliamente noto, il principio della rotazione degli incarichi dirigenziali nell’Amministrazione pubblica, su cui sempre di più le competenti Autorità di sorveglianza hanno richiamato l’attenzione, riveste un ruolo centrale in quei concetti d’imparzialità e buon andamento garantiti dalla nostra Costituzione.

Leggi tutto


Lettera Aperta

Preme informare che questa organizzazione sindacale è stata ricevuta dal segretario generale, ambasciatore Belloni dietro sua specifica richiesta. Con l’occasione, la FLP Affari Esteri ha, tra l’altro, sottoposto alla sua attenzione un caso molto complesso e poco edificante per l’immagine della Farnesina:

Leggi tutto


Il Segretario Generale non ci convince …come sempre!

Venerdì 24 giugno una rappresentanza della nostra segreteria ha incontrato, dietro suo specifico invito, il segretario generale del ministero. L’ambasciatore Belloni ci ha chiesto quali sono, secondo la FLP Affari Esteri, le questioni più urgenti che occorre risolvere al MAE. Ecco l’elenco che le abbiamo sottoposto:

Leggi tutto


AGENZIA DELLA COOPERAZIONE

Il Ministero degli Affari Esteri (MAE) oggi MAECI e forse chissà, in un futuro prossimo, MAECUCI (Ministero degli Affari Esteri della Cultura e della Cooperazione Internazionale) per adempiere ad alcuni compiti istituzionali è chiamato a gestire ingenti finanziamenti statali da destinare all’aiuto dei Paese in via di sviluppo.

Leggi tutto


Presentazione e Programma CSE-FILAI

CSE-FILAI (Federazione Indipendente Lavoratori Atipici e Inoccupati) è una finestra verso la galassia degli esclusi dal mondo del lavoro, dei lavoratori atipici operanti nel settore privato, dei giovani in cerca di una prima occupazione, degli esclusi dal settore pubblico tra cui le migliaia di vincitori e idonei dei concorsi pubblici nonché di tutti i precari a vario titolo come tirocinanti, collaboratori ecc.

Leggi tutto

NON VORREMMO SENTIRE ANCORA

IL “SUONO DELLA CAMPANA”!

In 15 giugno u.s. si è tenuta - su richiesta di alcuni sindacati - una riunione sulla sicurezza, in un momento in cui essa assume un significato particolarmente delicato per la rete estera (leggi omicidio del collega Mauro Monciatti, nostro iscritto).

Leggi tutto


TRASPARENZA E PREVENZIONE

La FLP, informa che, sulla Gazzetta Ufficiale n. 132 dell’8 giugno 2016, è stato pubblicato il DLvo 25 maggio 2016, n. 97 con oggetto “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell'articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di
riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.”, che entrerà in vigore dal 23 giugno 2016.


Leggi tutto


SULLA STRADA DEL PARADISO I                         SUPERACCOMANDATI SARANNO FAMOSI O BEATI?

La cultura agli Esteri si è trasformata in un campo di libere scorribande, che prosegue ora con un altro giro di nomine di direttori cosiddetti “chiara fama” agli Istituti Italiani di Cultura. A dirigere l’Istituto di Parigi è stato nominato Fabio Gambaro. 

Leggi tutto

TRATTENUTA DEL 2,5 PER CENTO AI FINI
DELLA BUONUSCITA: LO STATO DEL’ARTE, LA
POSIZIONE DELLA FLP E I CICLICI RICORSI

In questi giorni, come ormai avviene ciclicamente, sono state recapitate sulla posta elettronica di tutti i lavoratori pubblici e-mail che propagandano ricorsi per far recuperare agli assunti dopo il 2000 l’indebita trattenuta del 2,5 per cento ai fini della buonuscita.

Leggi tutto

Allegato
   

    Il MAECI risponde all'interrogazione dell'on. Nissoli          

"Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nella persona del Sottosegretario Della Vedova, ha risposto, il 6 giugno scorso, alla mia interrogazione, (N.4-12900 - depositata il 20 aprile 2016) concernente il disagio espresso dagli impiegati a contratto in servizio presso la nostra rete diplomatico-consolare in USA".

Leggi tutto


PERMESSI LEGGE 104 PREVALGONO SULLE FERIE

La FLP, informa che la Direzione Generale per  l'Attività    Ispettiva del
Ministero del Lavoro, con la risposta ad Interpello n. 20 del 20.05.2016, ha fornito chiarimenti in merito al diritto del datore di lavoro di negare l'utilizzo dei permessi per assistere un familiare con disabilità durante il periodo di ferie programmate e/o fermo produttivo.


Leggi tutto

Allegato


VOGLIAMO DIVENTARE TUTTI CONTRATTISTI

SIA A ROMA CHE ALL’ESTERO!

La FLP Affari Esteri a seguito di segnalazione di alcuni suoi iscritti è venuta a conoscenza di aumenti salariali corrisposti in favore del personale a contratto in servizio presso le sedi estere. Chiedendone ufficialmente conto a chi di competenza si è appreso che in data 15 aprile u.s. tutte le OO.SS. venivano informate di tale decisione tramite una mail purtroppo mai pervenuta alla nostra Segreteria.
Ne riportiamo il testo:

Leggi tutto

Spending Review all'italiana

Lunedì 30 maggio, durante la trasmissione “Piazzapulita” su La7, il professor Roberto Perotti - ex commissario alla spending review (incarico che ha anzitempo abbandonato perché, come ha affermato si sentiva inutile, visto che le sue sensate proposte per eliminare gli sprechi erano volutamente ignorate dal governo) - non ha perso l’occasione per ricordare ancora una volta che i nostri diplomatici guadagnano almeno il doppio degli omologhi europei, senza avere peraltro meriti e competenze superiori. Anzi!

Leggi tutto


Chi è FLP! Chi siamo! Cosa facciamo!

La F.L.P. - Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche, è nata nel 1999 per abbracciare tutti i comparti del Pubblico Impiego e delle Funzioni Pubbliche esistenti, a seguito dei processi di ristrutturazione della Pubblica Amministrazione, attuati con le leggi "Bassanini", che prevedevano allora il decentramento amministrativo, il trasferimento delle funzioni statali ad altre strutture pubbliche o private e la costituzione di nuovi Comparti contrattuali, quali Agenzie Fiscali e Presidenza.

Leggi tutto


Trasferimenti a chiamata diretta

Come tutti hanno appreso da vari volantini, i trasferimenti dei comuni mortali (aree funzionali) sono avvolti nel fumoso mantello della discrezionalità. Ne consegue che si parte soltanto per la suprema, e a volte lunatica, volontà e bonaria accondiscendenza del sultano. E chi saranno mai i favoriti? Gli amici degli amici? I dipendenti, mansueti servitori, che tirano la carretta senza mai protestare, o chi possiede i requisiti necessari, la giusta professionalità e pretende giustamente il rispetto dei propri diritti?

Leggi tutto

Discrezionalità

Con riferimento all’ultima lista ordinaria delle AA.FF., la DGRI fa presente che le assegnazioni dei posti all'estero sono state effettuate nel rispetto delle norme, in particolare dell’art 34 del DPR 18/67 (“i movimenti del personale sono disposti per esigenze di servizio”) e della circolare n. 1/2010, nonché nell’interesse del buon funzionamento delle sedi e dei dipendenti che vi prestano servizio con impegno e senso di responsabilità.

Leggi tutto


Trasferimenti Discrezionali

Con la pubblicazione delle assegnazioni dei posti funzione all’estero per le AA.FF sulla lista ordinaria 2015, si è concluso un procedimento che segna una profonda e grave discontinuità rispetto alla gestione passata del MAECI ma che va ormai in onda da quando ai vertici della direzione e dell’ufficio II° vi è la triade Sabbatucci, Peruzzi, Santoro.

Leggi tutto


SPENDING  REVIEW ovvero

TRAGUARDO ONIRICO E CONTROFATTUALE

Lo spunto per la rinnovata riflessione ci viene proposto dal “Corriere della Sera”, con l’inserto economico, del 16 maggio 2016, redatto in occasione dell’invio a Bruxelles del nuovo ambasciatore, Maurizio Massari. A sua volta, il Corriere della Sera, sembrerebbe aver ripreso una nostra pubblicazione relativa alla reiterata richiesta di razionalizzare la presenza delle rappresentanze italiane in Europa, con particolare riferimento alle tre ambasciate (ne erano addirittura 4!) nella capitale politica dell’Unione Europea.

Leggi tutto


NOI FACTOTUM LORO SUPERMAN

Preparazione con postura vigorosa. Secondo il professore di Harvard Amy Cuddy, due minuti di postura vigorosa – a testa alta, tenendo le braccia libere o verso il cielo, o facendo come Superman, con le mani sui fianchi (Italianiiii…: possibilmente dal balcone di piazza Venezia!)– aumenterà notevolmente la fiducia in voi stessi.

Leggi tutto


Il rinnovo dei Contratti per Renzi e Madia

Da notizie in nostro possesso, confermate dal Giornale “Il Messaggero” in edicola oggi, solitamente ben informato sulle dinamiche interne a Palazzo Vidoni, il Governo avrebbe ormai ultimato la scrittura dell’atto di indirizzo all’ARAN, in vista dell’apertura delle trattative dei rinnovi contrattuali fermi come è noto da ben 7 anni.

Leggi tutto


Proroga Ricorso CEDU

L’adesione dei lavoratori al nostro ricorso alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per ottenere un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali continua senza soste… anzi è aumentata vertiginosamente nelle ultime ore. L’accesso simultaneo di migliaia di ricorrenti alla piattaforma informatica ha mandato in tilt la stessa per ben tre volte nella giornata di venerdì 13 maggio e quattro volte nella giornata successiva, impedendo a molte persone di registrarsi o di completare la registrazione.

Leggi tutto


CYBER-MONGOLFIERA

Cari Colleghi, aggiornati e non, anche se non fate parte della seconda area leggete lo stesso questo viaggio breve della Mongolfiera, è un viaggio dal passato al presente e poi al futuro prossimo, breve tragitto nel tempo, sia a ritroso che in avanti.

Leggi tutto


ASSEMBLEA DEL PERSONALE


La Tunisiana II

Non ci sorprende affatto, non è la prima volta, che un nuovo sottosegretario agli Esteri, nel caso l’On. Vincenzo Amendola, venga manovrato e invitato a leggere in parlamento risposte inverosimili completamente inventate ed evasive, preparate da funzionari diplomatici (Sabbatucci, De Cardona, Maccotta?) a corto di argomenti ma sempre fedeli al principio della difesa della casta e indifferenti alla figuracce cui sottopongono il politico di turno chiamato a dare spiegazioni! 

Leggi tutto


Profilo Unico Diplomatico

In questi giorni tiene banco - negli uffici, nei corridoi del palazzo e nelle riunioni sindacali - la discussione circa la creazione del profilo unico amministrativo al MAECI ovvero, per essere più chiari, il dipendente tuttologo detto anche Figaro Farnesiano. A questo punto mettiamo in campo e aggiungiamo alla vivace discussione un ulteriore elemento: il profilo unico diplomatico.

Leggi tutto


La Tunisiana  

Nella mattina di venerdì 29 aprile l’On. Giuseppe Romele ha illustrato nell’aula della Camera dei Deputati l’interpellanza urgente, (https://dl.dropboxusercontent.com/u/5139191/FattoTunisi/2016-04-29_10_12_46_ROMELE_GIUSEPPE.mp4) di cui è il primo firmatario, e sottoscritta da altri 34 parlamentari di diversi gruppi, circa la discussa conduzione del personale presso l’ambasciata d’Italia a Tunisi.

Leggi tutto


La Conferma!  

Come anticipato dal nostro Sindacato, anche la DGRI comunica l’istituzione informale (per adesso) del profilo unico, con appiattimento delle professionalità e allargamento delle competenze da dilettanti allo sbaraglio, con Contabili Amministrativi e Amministrativi Contabili e con la terza area ridotta ad unico calderone. Il mostro di Frankenstucci sta ricevendo il fulmine vitale per animarsi.

Leggi tutto


Il Cufortello  

C'era una volta un mercante che stanco di doversi portare le posate in viaggio, voleva trovare una soluzione innovativa che gli rendesse più pratica la vita. Si fece allora consigliare da un saggio lavoratore del ferro, che gli suggerì di usare un “cufortello”, uno strumento unico che faceva da cucchiaio, coltello e forchetta.

Leggi tutto


Risposta CGS - Facciamo Chiarezza - Risposta 2  

Il ricorso della CGS alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per ottenere un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali ha provocato una serie di risposte sindacali sulle quali abbiamo già replicato con due comunicati. Facciamo chiarezza ulteriormente, in modo schematico, semplice e speriamo definitivo, sulle tre obiezioni principali che ci vengono poste, soprattutto da due dei tre sindacati confederali c.d. storici.

Leggi tutto


Polizze gratuite per gli iscritti  

Responsabilità civile patrimoniale,per tutte le funzioni permanentemente o temporaneamente ricoperte dall'iscritto nell'ambito della sua attività professionale, per danni a terzi, all'Ente di appartenente alla Pubblica Amministrazione in generale, fino al massimale di € 1.000.000, senza alcuna franchigia.

Leggi tutto


RICORSO CGS ALLA CEDU FACCIAMO CHIAREZZA  

Il ricorso della CGS alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per ottenere un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali ha provocato una serie di risposte sindacali sulle quali abbiamo già replicato con due comunicati. Facciamo chiarezza ulteriormente, in modo schematico, semplice e speriamo definitivo, sulle tre obiezioni principali che ci vengono poste, soprattutto da due dei tre sindacati confederali c.d. storici.

Leggi tutto


TRIPLICE SALTO MORTALE CARPIATO CON AVVITAMENTO ALL’INDIETRO

Non ci sorprende affatto la posizione assunta ultimamente dai confederati in merito al Contratto Collettivo Nazionale Quadro (CCNQ) sottoscritto all’ARAN il 4 aprile u.s. che rappresenta il quadro di riferimento normativo per la prossima stipula dei nuovi contratti nella Pubblica Amministrazione. Negando perfino l’evidenza hanno tentano, senza peraltro riuscirvi, di salvare la faccia. Sono finiti, così, per impantanarsi definitivamente nelle loro stesse menzogne.

Leggi tutto


SUL RICORSO CEDU AI SINDACATI DIAMO RISPOSTE SERIE, PER TUTTO IL RESTO C’È… INTESABET  

In questi giorni, a proposito della nostra iniziativa di ricorrere alla CEDU (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo) e chiedere un adeguato risarcimento per il danno da mancato rinnovo contrattuale, sono state pubblicate obiezioni da parte di altri sindacati tra le più fantasiose con le quali gli stessi hanno invitato i lavoratori a non partecipare al ricorso.

Leggi tutto


RICORSO CGS ALLA CEDU: FACCIAMO CHIAREZZA, SPERIAMO DEFINITIVAMENTE  

Il ricorso della CGS alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per l’ottenimento di un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali ha provocato una serie di risposte sindacali sulle quali abbiamo già risposto con due comunicati. Con quest’ultimo vogliamo fare chiarezza, in modo schematico, semplice e speri amo definitivo sulle tre obiezioni principali che ci vengono poste, soprattutto, da due dei tre sindacati confederali.

Leggi tutto


Rotazione e Incarichi  

La rotazione degli incarichi, come ben noto, risponde non soltanto ad un generico criterio del buon andamento dell'azione amministrativa, ma più in particolare, potremmo dire, risponde a ragioni di buon senso di corretta ed imparziale gestione delle risorse disponibili, sempre più esigue. Tramite una misurata e regolare rotazione degli incarichi, infatti, è possibile garantire l'imparzialità e il buon andamento della PA, così come una più bilanciata gestione della cosa pubblica, rispondente ai bisogni dei cittadini utenti. 

Leggi tutto


Nuova provocazione del Governo  

Dal testo del DEF (Documento Economico Finanziario) approvato dal Consiglio dei Ministri l’ 8 di aprile emergono ulteriori brutte notizie per il lavoro pubblico. Non è previsto infatti alcun ulteriore stanziamento rispetto all’elemosina dei 5 euro previsti nella Legge di stabilità per il periodo 2016/2018, ma solamente la previsione della vacanza di indennità contrattuale a partire dal 2019 e l’ipotesi di pochi spiccioli per il triennio 2019/2022 pari guarda caso proprio a 5 euro.

Leggi tutto


Interpellanza Urgente - Tunisi  


Contrasti Sindacali  

Nei lunghi e ombrati corridoi e su e giù per i piani della Farnesina circolano due comunicati di rottura dello stesso sindacato. Non ci compete e non abbiamo titolo per interferire in problemi interni ad un altro sindacato. Tuttavia, si prova rammarico quando rappresentanti dello stesso sindacato si combattono tra di loro a scapito del superiore interesse degli iscritti. Da ciò che merge, la materia del “contendere” verte sull’interpretazione della legalità.  

Leggi tutto


Farnesina il “Palazzone degli Affari…e basta!” 

Impera, con la sua appariscente mole quadratica, il grande Palazzone bianco, dove le infaticabili ed insaziabili termiti continuano a rosicchiare tutti i giorni un pezzettino di speranza e di prospettiva di sviluppo del nostro Paese. Un bel Paese – era una volta – ridotto oggi a guscio d’uovo vuoto che porta con sé il fardello delle mancate riforme che non vanno realizzate perché porterebbero troppa trasparenza e minerebbero “l’immunità” di chi ha dello Stato un senso distorto.

Leggi tutto


RIDEFINITI I NUOVI COMPARTI DI CONTRATTAZIONE  


ARAN: FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO           PROFESSIONALE 

La FLP, informa che l’ARAN, con specifico parere, ha ribadito un principio di carattere generale che si deve applicare ai contratti collettivi nazionali di lavoro del pubblico impiego, nei quali viene previsto che almeno l’1% dell’orario debba essere destinato alla formazione, cui si aggiunge la possibilità di avere permessi.

Leggi tutto


IL FUA 2015 NELLA DGAI E NON SOLO  

Il FUA 2015 ripropone le solite vecchie, ormai stantie, problematiche e non si riesce a chiudere l’accordo a causa della DGAI che naviga nelle solite, anzi accresciute, difficoltà. E non per caso: le radici affondano nella pessima riforma che, anziché risolvere e aggiustare le disorganizzazioni conclamate, si preoccupa di fabbricare comode poltrone. Ma, ora, cosa succede alla DGAI? Molte cose...

Leggi tutto


La voce della base - Speciale Tunisia bis    

Finalmente una storia che ci riempie di orgoglio, come quando si vince un mondiale o un premio Nobel, una di quelle storie che ci fanno dimenticare tutti i problemi legati alle crisi sociali, ai problemi morali, alla disoccupazione giovanile, alla lotta all’evasione, alle primarie del PD e persino alle elezioni per il sindaco di Roma...

Leggi tutto


Si riuscirà a ricondurre il MAE in una situazione 

                             di legalità e giustizia?                                                                      

Lo sanno tutti, ormai, che la FLP Affari Esteri orienta la propria azione sindacale, oltre alla legittima tutela dei dipendenti meritevoli, anche nel perseguire l’intento, per niente facile, di far uscire l’Italia dal quell’immagine negativa che dà di sé al mondo intero, che la considera corrotta e inaffidabile tanto da non meritare alcun rispetto tangibile. I recenti, e i recentissimi, accadimenti in India, in Egitto, in Siria, tanto per citare alcuni esempi, ne sono un’amara conferma....

Leggi tutto

Facciamo il punto sul pensionamento d'ufficio  

Dopo l'approvazione del decreto legge sul pubblico impiego (Dl 101/2013) e del decreto legge sulla Pubblica Amministrazione (Dl 90/2014) sono profondamente cambiate le regole per la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro da parte delle Pubbliche Amministrazioni...

Leggi tutto


Vana Magia Farnesiana  

Nell’ultimo incontro sindacale “Progetto Formazione”, l'Amministrazione ci ha fatto capire di voler istituire il profilo unico delle AAFF. A breve verranno messi a disposizione delle II e III Aree Funzionali corsi della durata semestrale per i settori Consolare, Visti e Contabile, in modalità e-learning con previsto esame finale a quiz...

Leggi tutto


ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE CON ALMENO TRE FIGLI MINORI E ASSEGNO DI MATERNITÀ CONCESSI DAI COMUNI  

La FLP, informa che l’INPS, con la circolare n°46 del 02.03.2016, ha evidenziato che il Dipartimento delle politiche per la famiglia con il Comunicato pubblicato sulla G.U. n. 35 del 12.2.2016, ha reso noto che l’incremento dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, da applicarsi, per l’anno 2016, alle prestazioni in oggetto, è risultato pari a - 0,1 per cento....

Leggi tutto

Allegato


L’amministrazione e i punti “MilleMiglia”  

La FLP Affari Esteri ha preso conoscenza delle spiegazioni fornite dall’amministrazione, soprattutto in merito all’art. 314 cp (vedi allegato) che - secondo il pensiero da essa rappresentato - può essere invocato soltanto nel caso in cui il dipendente utilizzi i punti MilleMiglia". Per contro, è lecito chiedersi: cosa succede se il dipendente quei punti li tiene per sé e non li utilizza?

Leggi tutto

Allegato


8 marzo 2016 - Festa della donna

“C’è da chiedersi come sia percepita dalle donne oggi la giornata dell’8 marzo, se sia ancora sentita come una occasione per riflettere sulla loro storia e su quanto siano recenti le loro conquiste sociali e politiche, poichè sembra che molte stiano rifuggendo dall’idea di un femminismo d’altri tempi...

Leggi tutto


IN MERITO AI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

FLP Affari Esteri ha ora ricevuto dalla DGRI i dati statistici – richiesti il 17 dicembre u.s. - concernenti i procedimenti disciplinari avviati dal MAE(ci) nei confronti di tutto il personale dipendente, nel periodo 2011- 2015...

Leggi tutto


La voce della base - Speciale Londra  

E’ stato istituito ormai da parecchi mesi un “business” – “servizio mensa door to door” o per meglio dire cucina residenza - scrivania, possono usufruirne chiaramente tutti i dipendenti dalla Sede per la modica cifra di circa 8 sterline a pasto....                                                    

Leggi tutto

Fruizione congedo parentale a ore: precisazioni INPS

L'INPS con circolare 40 del 23.02.2016, che si allega, ha inteso fare opportune precisazioni in merito alla valorizzazione nelle denunce mensili dei congedi parentali con la contribuzione figurativa ai fini pensionistici, anche per le pubbliche amministrazioni...

Leggi tutto


Reversibilità: furto di Stato...  

Questo Dipartimento, come consuetudine, ha sempre esaminato e commentato la normativa solo dopo che la stessa è diventata legge dello Stato. Nel caso però del disegno di legge del Governo che va a riordinare (?) le prestazioni di natura assistenziale e previdenziale come strumento di contrasto alla povertà – il c.d. “Decreto Povertà” - con misure che, tra l’altro, prevedono la revisione delle pensioni di reversibilità, cioè quelle erogate agli eredi del lavoratore o del pensionato deceduto, la FLP non può non dire che non è d’accordo!!!

Leggi tutto


Confederazione Generale Sindacale  

Martedì 23 febbraio alle ore 15, presso la sede nazionale della FLP (Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche) in via Aniene 14 a Roma, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del ricorso promosso dalla CGS (Confederazione Generale Sindacale), composta da FLP (Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche), FGU (Federazione Gilda-Unams), NURSIND (Sindacato delle Professioni Infermieristiche) e Unione Artisti UNAMS, alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo per chiedere il risarcimento per i lavoratori e le lavoratrici del pubblico impiego gravemente danneggiati dal mancato rinnovo del contratto che si protrae ormai da 7 anni.

Leggi tutto


La voce della Base  

Cari colleghi, Vi rappresento una situazione, relativa al personale dell’Ambasciata italiana nel Paese X, che penso sia comune a tutta la rete delle nostre rappresentanze e, per questo, meritevole di una riflessione e di un chiarimento con l’Amministrazione.

Leggi tutto


DGRI Informa

In riferimento al volantino diffuso dall’Organizzazione sindacale “FLP Affari Esteri” in data 3 febbraio 2016, si informa che il processo di mobilità del personale delle province è disciplinato dai decreti del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 29 gennaio 2015 e del 14 settembre 2015.

Leggi tutto


L’allegra brigata della Cooperazione 

Nel XVI secolo le navi che arrivavano in porto dovevano sostare almeno quaranta giorni prima che l’equipaggio e le merci potessero sbarcare, da qui deriva il termine “quarantena” che definisce l’isolamento forzato al quale si è sottoposti in caso di sospetta malattia contagiosa. La Cooperazione è senz’altro una malattia contagiosa visto che le “feluche” si sono riservati un tempo di “quarantena” di almeno un anno nel quale continueranno a mantenere attivi – a costi vertiginosi – i dodici uffici della DGCS.

Leggi tutto


Malessere Organizzativo 

FLP, ritiene utile portare all’attenzione di quel 12% dei partecipanti e a quel 88% di non partecipanti alla rilevazione (ormai ne hanno le tasche piene di buoni propositi e di zero azioni), una sintesi sulle maggiori (e arcinote) criticità scaturite dalla rilevazione 2015 sul “Malessere Organizzativo” ormai conclamato al MAEci.

Leggi tutto


LA VOCE DELLA BASE - Speciale Tunisia 

Se la Mongolfiera si fermasse a Tunisi, farebbe cosa gradita e cosa vedrebbe? Vedrebbe che all’Istituto di Cultura l’ultimo concorso da contrattista è stato vinto da un candidato, forse preparato e competente, ma che è comunque il cognato dell’impiegata che ha rimpiazzato, partita in pensione, la quale, tra l’altro, continua a lavorare all’Istituto con un “contratto da esterna” (che vorrà mai dire??).... 

                                                                             Leggi tutto


Incontro con il Ministro Gentiloni 

Ieri - 10 febbraio – ad oltre un anno dal suo insediamento alla Farnesina, il ministro Gentiloni ha finalmente incontrato le organizzazioni sindacali Nei pochi minuti (cinque) messi a disposizione di ogni sindacato, la FLP Affari Esteri ha sottoposto al ministro le questioni seguenti...

Leggi tutto


Se la Mongolfiera si fermasse a Rabat, cosa vedrebbe?

Vedrebbe un capo Missione che proclama a gran voce di sapere bene quello che deve fare. Lo sa, ma non lo fa. Vedrebbe che, all’ambasciata d’Italia a Rabat regnano sovrani l’omissione e l’abuso. I dipendenti compilano i loro moduli per la liquidazione del contributo spese di trasporto e si da seguito, forse, ma “se-lo-dico-io-come-dico-io-quando-lo-dico-io”.  

Leggi tutto


INCONTRO IN FUNZIONE PUBBLICA CON IL MINISTRO MADIA UN’OCCASIONE PERDUTA!

Poteva e doveva essere una riunione importante. Finalmente, dopo la sentenza della Consulta sull’incostituzionalità del blocco dei contratti e alla vigilia del varo dei decreti delegati di attuazione della riforma della pubblica amministrazione, il Ministro convocava le OO.SS. a Palazzo Vidoni. E invece, come le altre ultime volte, la riunione si è dipanata su un copione ormai rituale.

Leggi tutto


VOGLIONO COMBATTERE L’ISIS MA NON SONO NEMMENO IN GRADO DI FAR FUNZIONARE I TORNELLI (SOTTO GLI OCCHI DEGLI ALLEATI!)

Da intranet 29 gen L’ispettorato Generale informa In vista della riunione ministeriale che si terrà alla Farnesina martedì 2 febbraio si precisa quanto segue circa la funzionalità degli ingressi al Ministero: Fino alle ore 7.00 si potrà accedere utilizzando l’entrata centrale. Dopo le 7.00 il personale potrà accedere attraverso gli ingressi laterali (Olimpico e Ponte Milvio); gli eventuali ospiti esterni autorizzati potranno accedere dall’ingresso lato Olimpico. Entrambi gli accessi laterali rimarranno operativi fino alle 17.00 o comunque fino a cessata esigenza quando l’ingresso centrale tornerà utilizzabile. Questa la teoria.

Leggi tutto


Vera storia di un concorso chiacchierato

Si sono dette tante cose su questo eterno divino concorso, e forse sarebbe bene, a questo punto, fare un po’ di chiarezza, a maggior ragione visto che un nuovo concorso è stata già bandito. Forse, sarebbe utile tracciare una rapida cronistoria di alcuni fatti, dai quali, forse, si potrà prendere spunto per svolgere alcune riflessioni. Magari nella speranza, un giorno, di avere le risposte alle domande che noi, ma non solo noi, ci poniamo da tempo.

Leggi tutto


L'esodo dalla provincia al MAECI è già iniziato

Con il Foglio Comunicazioni di dicembre 2015, pubblicato sulla MAENET              l’Amministrazione, bontà sua naturalmente, informa, a cose fatte, che 2 dipendenti della provincia di Roma e 1 della provincia di Parma, causa della nota pseudo soppressione di tali Enti, sono stati immessi nei ruoli del MAECI. L’area funzionale d’inquadramento corrisponde a quella conseguita presso l’Ente di provenienza, senza indicare la posizione dei suddetti nella graduatoria-bollettino MAE.

Leggi tutto


IL SEGRETARIO GENERARE DOVREBBE DIMETTERSI O “ESSERE DIMESSO”

Per le ulteriori puntualizzazioni, che ci sembra necessaria fare, a proposito dell’ultima risposta a firma dell’on. Della Vedova alla seconda interrogazione parlamentare del gruppo M5S in merito al confitto di interessi del segretario generale Valensise relativamente alla gara per l’appalto del sistema per i visti Schengen...

Leggi tutto


Non tutti contestano le nomine politiche 

Alcune pagine di illustri quotidiani nazionali, pubblicate sabato 30 gennaio 2016, riportano il malcontento dei giovani diplomatici con riferimento alla nomina di Carlo Calenda ad ambasciatore presso la rappresentanza permanente UE a Bruxelles. I giovani diplomatici si ribellano, scrivono a Renzi, e il malcontento è tangibile. È vero, ma non possiamo esimerci dal precisare che il malcontento non è dovuto soltanto alle cause descritte, ma le cose, come sempre, sono un po’ diverse. Molto diverse...

Leggi tutto


Legge di Stabilità 2016: Modifiche alla Legge Pinto

La Legge n. 89/2001 conosciuta come Legge Pinto, permette al cittadino di chiedere un risarcimento per i danni provocati dalla durata irragionevole del processo. Attualmente, il debito della giustizia italiana, rappresentato dal costo degli indennizzi della Legge Pinto, ammonta a circa 400 milioni di euro...

Leggi tutto


CONTINUANO LE ASSEGNAZIONI FUORI LISTA ISPIRATE AL MARCHESE DEL GRILLO

Così, uno “strumento” pensato dall’amministrazione per soddisfare le improvvise esigenze delle sedi estere, s’è trasformato in un’occasione per sistemare gli amici, gli amici degli amici e, ora, anche gli amici dei parenti! Vediamo come l’ufficio II° della DGRI ha gestito le ultime assegnazioni.

Leggi tutto


I TAMBURI SFONDATI DELL’UNSA

I vecchi tempi difficilmente ritornano. A proposito delle nomine politiche si è richiamata la figura del governo Andreotti solo a livello storico, per la nomina Capuzzo. Da ricordare che il grande Giuseppe Saragat fu nominato, da politico, ambasciatore a Parigi, prima di diventare presidente della Repubblica, il governo De Gasperi nominò Manlio Brosio (nomina politica) a Mosca, che divenne poi segretario generale della NATO.

Leggi tutto


A proposito delle nomine politiche

A fronte della prima (speriamo di una lunga serie) nomina politica ad ambasciatore presso la rappresentanza Ue a Bruxelles, la casta - ferita più negli interessi di bottega che nell’orgoglio personale - ha indirizzato al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, esplicite minacce attraverso una lettera arrogante e scomposta, nei toni e nei contenuti.

Leggi tutto


PENSIONE? 2016: è sempre più lontana…!

Speranze di vita – 4 mesi in più - Come abbiamo evidenziato più volte l’anno scorso, nel 2016 i requisiti per l'accesso alla pensione, per i lavoratori iscritti alla previdenza pubblica obbligatoria, subiscono diversi cambiamenti rispetto al 2015.

Leggi tutto

E uno!

La notizia della nomina del vice ministro Calenda ad Ambasciatore a Bruxelles presso l’Unione Europea, per quanto dirompente, non ci ha affatto sorpresi. Da anni, la FLP Affari Esteri chiede la nomina politica di ambasciatori, soprattutto in quelle sedi strategiche, come appunto la rappresentanza EU a Bruxelles, quella ONU a New York, le ambasciate a Washington, Pechino, Mosca, Berlino, Londra e Parigi. Del resto, il governo Andreotti nominò il generale Capuzzo come Capo delegazione a Vienna...

Leggi tutto


BILAN 

Consuntivo 2015 e preventivo 2016 di FLP Affari Esteri

Cari amici e colleghi, a inizio 2016 è doveroso fare un conciso bilancio-promemoria, sulle attività svolte dalla organizzazione sindacale FLP Affari Esteri Anche nel 2015 l’impegno è stato rivolto alla tutela dei diritti del personale e della legalità. Sappiamo, però, che non è stato un anno facile per nessuno, ma possiamo affermare a testa alta che non abbiamo scheletri nell’armadio e non operiamo “underground” e non guardiamo in faccia a nessuno, senza timore o condizionamenti da parte dei potenti e dei collusi e uffici interni deviati.

Leggi tutto


Nuovo divino concorso

Puntuale come un orologio torna anche quest’anno il bando del divino concorso, per il reclutamento di altri 35 diplomatici. Sorvolando sulle questioni legali che ormai da anni circondano queste procedure, dalle interrogazioni parlamentari sulle prove preselettive, alle cause in corso al TAR, a cellulari e tablet in aula, e così via, viene comunque spontaneo porsi alcune domande.

Leggi tutto


Elenco sedi con qualifica di disagio e Art. 7 - 2016

Leggi tutto
























CCNL Ministeri








LA DOLOROSA STRADA